De’Longhi rappresenta una delle eccellenze italiane nella produzione di elettrodomestici. Fondata nel 1902, l’impresa nasce inizialmente come casa produttrice di stufa a legna, fino a quando, a partire dagli anni ’70, inizia a diversificare il suo mercato attraverso la realizzazione di prodotti di grande successo come il forno elettrico “Sfornatutto” e il condizionatore portatile “Pinguino”.

Storicamente nota per la produzione di impianti di climatizzazione, come scaldabagni e condizionatori (tra i píu famosi, il condizionatore portatile della linea Pinguino), l’impresa è oggi attiva nella produzione di ogni piccolo elettrodomestico, in particolar modo macchine per il caffè (tra cui occorre citare Nespresso e Nescafé Dolce Gusto) e strumenti per la cottura di alimenti, oltre a prodotti per il benessere della casa e la cura degli indumenti.

Grazie allo spirito imprenditoriale e all’apertura nei confronti di nuove idee, la famiglia De’Longhi continua a consolidare la sua leadership nel campo del caffè espresso puntando sull’alta qualità e offrendo ai suoi consumatori apparecchiature innovative, capaci di combinare stile ed efficacia.

Attraverso prodotti funzionali, dotati di linee eleganti in grado di adattarsi ad ogni tipo di cultura e alle differenti condizioni di vita, De’Longhi sembra conoscere ogni necessità attuale dei propri clienti e anticiparne le future. L’esperienza che offre De’Longhi mira a convertire la noiosa routine quotidiana in un momento speciale. Attraverso i suoi prodotti, le tecnologie e l’approccio verso il mercato, De’Longhi è in grado di trasformare il semplice gesto di fare un caffè in un’esperienza di vita differente.

La sua gamma di prodotti va dagli elettrodomestici da cucina (tostapane, friggitrici, forni, frullatori, robot da cucina), alla cura della casa (ferri da stiro e altre macchine per stireria), dal confort (climatizzatori, condizionatori d’aria) al suo cavallo di battaglia, il caffè. Un esempio del livello di innovazione offerto da De’Longhi, è costituito dalle Macchine per caffè Primadonna Elite, manipolabili a distanza attraverso un’applicazione installata su un dispositivo mobile. Il consumatore, comodamente seduto sul sofà, può personalizzare la preparazione del suo caffè come e quando desidera, attraverso un’applicazione speciale.

Fanno parte del gruppo De’Longhi anche le marche di elettrodomestici Kenwood e Braun.

Qui di seguito una breve intervista ad Alex Barnett, Direttore Generale di De’Longhi Group Spagna e Portogallo.

Come nasce De’Longhi?

L’impresa De’Longhi fu fondata nel 1902 nella città di Treviso, nei pressi di Venezia. Inizialmente si trattava di un’azienda industriale che fabbricava componenti per stufe a legna per altre aziende, fino agli anni ’70, quando Giuseppe De’Longhi, attuale Amministratore Delegato, la trasformo in un’azienda di consumo, e iniziò a fabbricare prodotti per il consumatore finale – il primo prodotto fu un radiatore elettrico ad olio. Ancora oggi siamo leader in questa categoria di prodotti.

Attualmente il gruppo De’Longhi è tra le prime 3 imprese nel mondo del piccolo elettrodomestico.

In quali paesi è presente?

Il gruppo De’Longhi ha filiali proprie in 33 paesi ed è presente nel resto del mondo grazie a distributori.

Qual è la linea più forte sul mercato?

Il gruppo De’Longhi è leader mondiale nella produzione di macchine per caffè, prodotti per la preparazione di alimenti (frullatori, robot da cucina) e prodotti per il confort (riscaldamento e condizionatori).

Qual è il “cavallo di battaglia” di De’Longhi?

Il nostro cavallo di battaglia è costituito dalle macchine per caffè superautomatiche (De’Longhi), Robot da cucina (Kenwood) e frullatori (Braun).

L’essenza del marchio De’Longhi si riassume in “better Everyday”. Potrebbe spiegarci questo concetto?
Il motto “Better Everyday” vuole comunicare che il nostro obiettivo è offrire ai consumatori prodotti innovativi, attraverso una combinazione di stile e performance, trasformando la routine quotidiana in qualcosa di speciale.

In che modo il settore degli elettrodomestici si è evoluto negli ultimi anni in Spagna?

Quando, alla fine del 2012, entrai a far parte di questo settore, l’industria degli elettrodomestici attraversava una fase di piena crisi e il consumo crollò drammaticamente. La distribuzione, sia a livello aziendale sia per quanto riguarda la nostra clientela, si è gradualmente trasformata nel corso degli ultimi 4 anni. Il cambiamento più rilevante è stato sicuramente il forte impatto dell’ e-Commerce e soprattutto l’arrivo di Amazon in Spagna. Gli ultimi tre anni sono stati caratterizzati da un andamento crescente tanto da indurre molti a parlare di una fase iniziale di recupero.

Quali sono le caratteristiche che distinguono gli elettrodomestici De’Longhi dagli altri, presenti sul mercato?

I 3 marchi del gruppo De’Longhi (De’Longhi, Kenwood e Braun) sono premium. In generale i nostri prodotti si trovano nella gamma alta per ciascuna delle categorie di appartenenza. In concreto, il marchio De’Longhi si distingue per il suo tipico design italiano e la sua alta performance.

Qual è la proposta che De’Longhi offre ai propri clienti per il futuro in merito a innovazione, design e confort?

L’innovazione è fondamentale per la nostra industria. Il gruppo De’Longhi continua a puntare sul design, la semplicità e la connettività dei suoi prodotti.

Come considera la tendenza dell’ “Internet delle cose” in generale e, in particolar modo, applicata al mondo degli elettrodomestici?

La connettività è orami parte integrante della nostra vita quotidiana e proprio per questo ci troviamo di fronte ad un numero sempre maggiore di apparecchiature connesse. Alcune in maniera semplice, altre dotate, invece, del lusso di tutta una serie di opzioni interattive. Ci troviamo solo all’inizio di una rivoluzione del mondo della casa; lo scorso anno, ad esempio, abbiamo lanciato sul mercato la nostra prima caffettiera connessa al proprio Smartphone, capace di personalizzare il caffè, la Primadonna Elite.